Buen Vivir e Vivir Bien

quito
di Mauro Gallegati, Università Politecnica delle Marche
Raffaella Rose, Istat
L’America Latina sta vivendo un periodo di forte crescita economica che ha permesso di ridurre i casi di povertà estrema e di avviare processi di alfabetizzazione e di inclusione sociale. Questo processo non si esaurisce nel perseguimento della mera crescita materiale della produzione, come avviene in Occidente e in Asia, ma tenta, in alcuni casi, di includere i valori delle culture native.
Si tratta di un tentativo di rompere con la cultura occidentale, con le idee di progresso e sviluppo. La nostra civiltà vive una crisi ambientale, sociale e culturale, che ha origine nella natura predatoria del modello di sviluppo, basato sul dominio e sullo sfruttamento, e che è stata la base del benessere e della ricchezza di una piccola parte dell’umanità. Il modello di sviluppo, basato sulla crescita quantitativa e illimitata dei consumi -portata avanti indifferentemente da destra e sinistra- ha messo in evidenza la sua incompatibilità con la conservazione della vita sul pianeta.

Secondo la nuova Costituzione dell’Ecuador, la natura diventa un soggetto giuridico, l’articolo 71 è dedicato ai “Diritti della Natura”: la natura non è solo una risorsa da cui estrarre materie prime per lo sviluppo umano, ma ha un valore in sé.
I diritti della natura sono parte della “filosofia” andina del Buen Vivir, a questo concetto la Costituzione ecuadoriana dedica 75 articoli.
Anche la Bolivia, nella sua Costituzione richiama il concetto del Vivir Bien, che attiva un processo per cui il denaro e anche l’essere umano si trovano in posizione subordinata rispetto alla natura. Ciò che più importa non è l’uomo, né tantomeno il denaro, ma la vita.
Questo processo, appena iniziato, di inclusione dei valori delle culture native nelle società latino americane, in cui si ridimensiona la posizione dell’uomo e del denaro, trova nel discorso del Presidente dell’Uruguay, Mujica un’alta e coinvolgente testimonianza per il mondo che potrà essere.
Buon ascolto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: